Salta navigazione.
Home
sito repubblicano nella sinistra

Dibattiti

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /home/onovefej/public_html/sites/all/modules/views/views.module on line 906.
  • strict warning: Declaration of views_handler_field_comment::init() should be compatible with views_handler_field::init(&$view, $options) in /home/onovefej/public_html/sites/all/modules/views/modules/comment/views_handler_field_comment.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /home/onovefej/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /home/onovefej/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_boolean_operator::value_validate() should be compatible with views_handler_filter::value_validate($form, &$form_state) in /home/onovefej/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter_boolean_operator.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /home/onovefej/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /home/onovefej/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /home/onovefej/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.

Argomenti e temi proposti e discussi dalla Redazione.

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, TAGLI, TASSE E VITA DEI CITTADINI

Il governo Monti si appresta ad operare tagli alla spesa pubblica per 4,2 miliardi, mentre non è ancora certo che ad autunno si eviterà l'aumento dell' IVA .Il Premier si mostrato molto determinato  e molto condivisibile appare  l'incipit della conferenza stampa come riportato dal corriere on line

Un trattato che rappresenta la vittoria della Thatcher sull' europeismo ?

Il quotidiano di Stoccolma "Aftonbladet" espressione dei sindacati svedesi ha pubblicato un articolo molto critico nei confronti del trattato sulla stabilità 

Margaret Thatcher ha vinto

12 marzo 2012

Aftonbladet Stoccolma

 

 

 

 

 

VICENDA NOTAV: UNA RIFLESSIONE ISTITUZIONALE

Un primo punto da sottolineare nella vicenda NOTAV è che non vi è sufficiente consapevolezza di come si debbano accettare le scelte fatte dal parlamento anche quando non le si condividono ( salvo ovviamente nel caso delle leggi fatte sotto dittatura o che stiano portando ad una dittatura) .

Il cattolico Vigli sul concordato

Marcello Vigli è un filosofo nato nel 1928. Fu partigiano, cattolico si allontanò dall' Azione Cattolica durante la presidenza Gedda. Fu animatore delle comunità cristiane di base .

Italia laica on line ha pubblicato un suo editoriale sul Concordato, in particolare sulla “singolarità” dei cappellani militari

 

 

Editoriale

CONCORDATO E DEMOCRAZIA

 

La politica sociale del Governo

 

E' in atto una offensiva tesa a convincere che nel nostro paese la questione della  disoccupazione giovanile non può essere affrontata con rivendicazioni che chiedano più tutele . Da qualche battuta infelice dell' attuale ministero sino alle deliranti dichiarazioni di Stracquadanio  , e sopratutto la dirompente retorica sul fatto che l'art 18 e l' illusione del posto fisso siano la vera causa delle difficoltà occupazionali dei  giovani.

 

Un articolo di Paolo Bonetti su Italia Laica , con i suoi toni pacati sembra riportare la discussione in quadro di maggiore realtà e buon senso

 

IL PD E IL PARTITO SOCIALISTA EUROPEO

Nel Partito Democratico in queste settimane si è riacceso il dibattito interno sull' adesione al PSE, pochi giorni fa è apparso un articolo sul foglio che con tono non troppo velatamente denigratorio narrava come un gruppo di giovani dirigenti da Fassina ad Orfini stesse preparando un ipotesi di giungere ad un nuovo PD, molto collegato con le risorgenti forze del socialismo Europeo da Hollande a Shultz., passo fondamentale per smarcarsi da una certa accondiscendenza al pensiero liberista

 

IL DIBATTITO SULLA GIUSTIZIA

Vincenzo Garraffa è uno dei fondatori di Repubblica e Progresso , ci invia uno stimolante avvio per un dibattito sulla giustizia. Premettiamo un intervento di Giancarlo Caselli apparsa sul “Fatto Quotidiano” di sabato 4/2/12 e facciamo seguire il commento di Garraffa , con una presentazione di sé stesso che ne illustra il contesto politico . Il commento non è stato pubblicato dal fatto.

Ovviamente invitiamo tutti gli amici sia in accordo che in dissenso con le opinioni di Vincenzo ad intervenire .

 

Repubblicanesimo e Laicità

Per un problema tecnico alcuni file sono diventati illeggibili, tra cui quello sul docmento AMI sulla laicità, lo riprensentiamo

 

IL CONFRONTO CON GLI AMICI DI CONCENTRAZIONE DEMOCRATICA

La minoranza del PRI che ha sempre contestato l' appoggio di quel partito al governo Berlusconi e promosso un' integrazione nel terzo polo ha costituito come abbiamo riportato in un' altra discussione , un' associazione , aperta anche a chi non è iscritto al PRI  denominata Concentrazione democratica. Il presidente della stessa Paolo Gambi ha lanciato un appello ai repubblicani per riprendere il “sogno” di una presenza repubblicana . Riportiamo qui di seguito l' appello e alcuni commenti di nostri amici  apparsi sul gruppo di discussione di FB “Repubblica e Progresso”

 

Il tabù del mercato globale finanziario : primi scricchiolii

Internazionale del 13/19 gennaio ha pubblicato la traduzione di un articolo di Gillian Tett  sul Financial time, riproduciamo qui sotto il il link al testo originale in inglese . L'articolo esordisce con una affermazione non di poco conto : “Senza dare troppo nell' occhio il mondo si sta muovendo verso l'introduzione di controlli sui movimenti dei capitali (misure decise dal governo o dalla Banca centrale per limitare l'entrata o l' uscita di capitali dall' economia nazionale).
L' articolo parte da uno studio della Banca di Inghilterra sui rischi di crisi ancora maggiori dell'attuale situazione che il mondo corre di fronte all' ingovernabilità dei flussi finanziari e così termina