Salta navigazione.
Home
sito repubblicano nella sinistra

IL PARTITO DELL' AMORE E LE INGIURIE

Lo scambio di cortesia fra il Ministro Carfagna e l' onorevole Mussolini

La Carfagna ricorda la foto che la Mussolini le ha scattato in aula alla Camera mentre parlava con Italo Bocchino. "Quello è stato un atto di cattivissimo gusto che non merita commenti ma che si addice alla persona che l’ha commesso - ha detto - a Napoli le chiamano vaiasse...".

Inoltre, aggiunge, la Mussolini "è colei che in campagna elettorale disegnava le corna sui miei manifesti, che ha portato i cannoli alla conferenza stampa con Alfano. In un partito serio una 'signora' del genere sarebbe stata messa a tacere, invece mai nessuno ha avuto il coraggio di bloccarla".
 

http://qn.quotidiano.net/politica/2010/11/21/417811-dimissioni_della_carfagna.shtml

ci ha rammentato una delle scene pià esilaranti del capolavoro di Roberto De Simone , la Gatta Cenerrentola. la scena delle ingiurie

Il termine "vaiassa" è utilizzato al punto 0.49 , mentre apettiamo nel partito dell' amore anche uno scambio come quello dal punto 3.30 in poi

comunque non scordiamoci che dietro questi aspetti da commedia ci sono grossi e concreti interessi

http://www.novefebbraio.it/articoli/che-indagine-fa#comment-138